Abbigliamento

la-sceltaAlcuni punti sintetici da tenere ben presenti:

1 – La diagnosi funzionale su vostro figlio indica la gravità oggettiva riconosciuta. Questa gravità è il parametro di cui il CSA (ex provveditorato) e la Dirigenza scolastica devono tenere conto per assegnare le ore di sostegno.

2 – La scuola non è un nemico che vi ostacola, ma un insieme di persone, sostanzialmente animate da buone intenzioni , inserite in un meccanismo che non le aiuta ad una seria, flessibile e tempestiva risposta alle esigenze dello studente. Queste persone, l’acquiescenza semi-cosciente a “rigidità burocratiche”, le strutture stesse, a volte ostacolano il decorrere fluido e preciso indicato dalla legge 104. Anzi a volte ne ostacolano la sua attenzione nei punti fondamentali. Siatene coscienti.

3 – Appena siete a conoscenza delle ore di sostegno assegnate a vostro figlio, se queste sono coerenti con la diagnosi, ringraziate il CSA (ex provveditorato) e la Dirigenza scolastica. Se queste sono insufficienti correte ai ripari immediatamente.

Cos'è l'autismo?
L'Autismo è un disturbo neurobiologico delle funzioni cerebrali, caratterizzato da un disturbo della comunicazione e della relazione, cognitivo ed emozionale.
Colpisce 1% dei bambini, prevalentemente maschi. 
Più precisamente si dovrebbe parlare di Disturbi dello spettro dell'autismo (DSA o ASDs, Autistic Spectrum Disorders). Rientra nei disturbi pervasivi dello sviluppo, dove rientrano, fra le varie forme, anche la sindrome di Asperger, lasindrome di Rett e il Disturbo disintegrativo dell'infanzia (Wikipedia)

contiuna qui

Abbiamo 51 visitatori e nessun utente online

Visite agli articoli
1400146