Ultime notizie
autismo-preghieraLa Giornata Mondiale a favore dell’Autismo non vuole solo generare comprensione, bensì chiamare la società all'azione. Invito tutti gli interessati a prendere parte nella promozione del progresso, sostenendo i programmi di formazione, le opportunità di lavoro e le altre misure che aiutano a realizzare la nostra visione comune di un mondo più inclusivo."

Segue messaggio video del Segretario Generale Ban Ki-moon




Secretary-General's Message for 2014

This year’s World Autism Awareness Day is a chance to celebrate the creative minds of people with Autism Spectrum Disorders, and to renew our pledge to help them realize their great potential.

I treasure my meetings with individuals affected by autism – parents, children, teachers and friends. Their strength is inspiring. They deserve all possible opportunities for education, employment and integration.

To measure the success of our societies, we should examine how well those with different abilities, including persons with autism, are integrated as full and valued members.

Education and employment are key. Schools connect children to their communities. Jobs connect adults to their societies. Persons with autism deserve to walk the same path.  By including children with different learning abilities in mainstream and specialized schools, we can change attitudes and promote respect.  By creating suitable jobs for adults with autism, we integrate them into society.

At this time of economic constraint, governments should continue to invest in services that benefit persons with autism. When we empower them, we benefit current and future generations.

Tragically, in many parts of the world, these individuals are denied their fundamental human rights. They battle discrimination and exclusion. Even in places where their rights are secured, too often they still have to fight for basic services.

The United Nations Convention on the Rights of Persons with Disabilities provides a strong framework for action to create a better world for all.

World Autism Awareness Day is about more than generating understanding; it is a call to action. I urge all concerned to take part in fostering progress by supporting education programmes, employment opportunities and other measures that help realize our shared vision of a more inclusive world.

Ban Ki-moon



L'autismo è una forma permanente di disabilità che si manifesta durante i primi tre anni di vita e rallenta lo sviluppo. Il tasso di autismo in tutte le regioni del mondo è alto e ha un enorme impatto sui bambini, le loro famiglie, la comunità e la società.


Nel corso della sua storia, la famiglia delle Nazioni Unite ha promosso i diritti e il benessere delle persone disabili, compresi i bambini che soffrono di autismo.

Nel 2008, la Convenzione sui diritti delle persone disabili è entrato in vigore, riaffermando il principio fondamentale dei Diritti Umani Universali.


L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato all'unanimità il 2 Aprile come World Autism Awareness Day (A/RES/62/139) per evidenziare la necessità di contribuire a migliorare la vita di bambini e degli adulti che soffrono di questo disturbo in modo che possano condurre una vita piena e significativa.


Cenni storici:

L'autismo è una forma permanente di disabilità che si manifesta durante i primi tre anni di vita e rallenta lo sviluppo. È il risultato di un disturbo neurologico che colpisce il funzionamento del cervello, per lo più colpisce bambini e adulti, a prescindere dal sesso, razza o status socio-economico. Le caratteristiche dell’autismo sono problemi di interazione sociale, deficit nella comunicazione verbale e non verbale, comportamenti ripetitivi e interessi e attività limitate.


Il tasso di autismo in tutte le regioni del mondo è alta e ha un enorme impatto sui bambini, le loro famiglie, la comunità e la società.

Può provocare notevoli difficoltà economiche alle famiglie, data la frequente mancanza di risorse sanitarie dei paesi in via di sviluppo.


La stigmatizzazione e la discriminazione associate a queste malattie rimangono ostacoli sostanziali alla diagnosi e al trattamento. L'assenza di un’ampia gamma di disturbi autistici e mentali nelle liste delle principali cause di morte tra i bambini, ha contribuito a lungo termine, alla negligenza riguardo a tali malattia sia dai politici dei paesi in via di sviluppo che dai donatori internazionali.

La Convenzione sui diritti delle persone disabili è entrata in vigore nel maggio 2008. Il suo scopo è quello di promuovere, proteggere e garantire il pieno ed uguale godimento dei diritti umani e delle libertà fondamentali da parte di tutte le persone disabili e promuovere il rispetto per la loro connaturata dignità. (Fonte: Testo della Convenzione, articolo 1).


Si tratta di uno strumento solido per promuovere una società che aiuti ad inglobare i portatori di autismo e la loro cura, per garantire che tutti i bambini e gli adulti con autismo possono condurre una vita autentica e significativa.

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato all'unanimità 2 Aprile come World Autism Awareness Day ( A/RES/62/139 ) per evidenziare la necessità di contribuire a migliorare la vita dei bambini e degli adulti che soffrono di tale disturbo.


Abbiamo 166 visitatori e nessun utente online

Visite agli articoli
1721090